I miei libri

BREVE PRESENTAZIONE

Gli opposti determinano tutte le strutture del mondo fisico e biologico. Lo fanno cercando di ricomporsi nell'unità. Per il loro carattere antagonista dovrebbero annientarsi nel nulla. Tutto questo non si realizza. Allora il nulla non è una realtà cosmologica ma la manifestazione di una identità trascendente che si propone come valore e come bene da conseguire. In quanto proposta è all'origine di una risposta duale da cui muovono gli opposti. In quanto valore è alla base del movimento e del divenire ma anche forza etica e morale. Il concetto di etica sta facendo il suo percorso nella storia. Qui lo si osserva con riferimento al ruolo della donna nella società: un problema centrale di ieri oggi e domani:

SHORT PRESENTATION

Opposites determine all structure of the physical and biological world. They do so trying to compose themselves into unity but, for their antagonist nature, should annihilate into nothing. All this does not happen. Therefore nothingness is not a cosmological reality but the manifestation of a transcendent identity one which continually proposes itself as a value and as a good to be achieved. As a proposal it is the origin of a dual response from which opposites move. As a value it is the base of movement and becoming but also ethical and moral strength. The concept of ethic is making its way into history. Here it is observed with reference to the role of women in society: a central problem of yesterday, today and tomorrow:


Scarica quì sotto il file dell' edizione:

This text, written in English, is a new edition of my Italian book: "Dagli opposti all'uomo" published in 2006. Compared to that text I took off some pieces and added others. The first edition was born randomly, without a trace, without a thesis, just as a writing exercise. Differently this edition is proposing a vision of the world. For this reason I changed the title.  

Questo testo, scritto in inglese. È una nuova edizione del mio libro in italiano: "Dagli opposti all'uomo" pubblicato nel 2006. Rispetto a quel testo mancano alcuni pezzi mentre diversi altri sono stati aggiunti. La prima edizione è nata casualmente da un insieme di pagine scritte come se si trattasse di un esercizio di scrittura. Diversamente questa edizione cerca di proporre una visione del mondo: Per questo motivo ho modificato il titolo.

Gli opposti determinano tutte le strutture del mondo fisico e biologico. Lo fanno cercando di ricomporsi nell'unità e per il loro carattere antagonista dovrebbero annientarsi nel nulla, da cui sono emersi, per ritrovare l'unità perduta. Tutto questo non si realizza. Allora il nulla non è una realtà cosmologica ma la manifestazione di una entità trascendente che si propone come valore e come bene da conseguire. In quanto proposta è all'origine di una risposta duale da cui muovono gli opposti in quanto valore è alla base del movimento e del divenire ma anche forza etica e morale.

Nell'universo ogni struttura e conseguenza di relazioni. Le relazioni dipendono da un continuo scambio di informazioni. Le informazioni si traducono in esperienze e le esperienze formano coscienze più o meno evolute. Se è cosi deve esserci una relazione fondamentale che porta l'informazione necessaria per la formazione di strutture in cui ci sia la disponibilità ad accogliere e di essere accolti. Questa primordiale informazione è insita nella manifestazione e quindi nel valore che assume l'aspetto di una forza etica e morale.

Infine, per grandi linee, nell'ultimo capitolo, si prende in considerazione l'evoluzione dell'etica nella storia degli umani con riferimento ad un problema centrale di ieri, oggi e domani: il ruolo della donna nella società.

Sostiene l'incapacità dei sistemi elettorali basati sul suffragio universale di garantire la rappresentanza e di assicurare la governabilità di un Paese. Indica l'estrazione a sorte come alternativa e nello stesso tempo sostiene, per gli organi esecutivi, la necessità di ricorrere a personalità che rispondono a criteri di responsabilità, merito e competenza. infine sostiene l'opportunità di favorire l'accumulazione di risorse nelle imprese per favorire la crescita e il welfare, e un nuovo umanesimo per contrastare gli squilibri prodotti dalla globalizzazione e dall'informazione digitale.