Ivo Fava

L'UOMO AL QUADRATO

Viviamo il presente ricordando il passato e aspettando il futuro. Il presente è un momento sospeso tra due domini temporali: una sovrapposizioni di stati destinati a separarsi come accade ad Alice mentre passeggiava nel parco della realtà virtuale ("Alice nel paese dei quanti" R. Gilmore - Cortina 1996)

Leonardo da Vinci scrive: "L'acqua che tocchi del fiume è l'ultima di quella che va, la prima di quella che viene. Così il tempo presente." Ma l'acqua una volta nel fiume può conservare memoria dei momenti passati e delle profondità cosmiche da cui è emersa. Infinite generazioni di salmoni lo fanno , una volta adulti, reminiscenti del luogo di origine e dei sentieri percorsi dalla loro nascita, ritornando a finire la loro esistenza dove tutto è cominciato.

Noi siamo energia massificata. La formula di Einstein: E = mc² si applica anche a noi, ma si riferisce ad una massa a riposo. Per le masse in moto la formula è E² = (mc²)². Apparentemente le due formule sono esattamente eguali ma sappiamo che ogni radice quadrata ha due soluzioni: una positiva, negativa l'altra. Abbiamo dunque √E² = + E e - E . La formula al quadrato può rappresentare il presente in movimento ma, come accade ad Alice nel paese dei quanti, ogni passo verso il futuro (energia positiva) è un passo indietro nel passato (energia negativa). Ogni momento della nostra vita rimane prigioniero del suo tempo. Non dovrebbe sorprenderci l'idea che parti separate di noi possano ritrovare l'unità una volta che tempo e spazio si siano risolti nel punto senza dimensioni da cui sono emersi. 

MAN SQUARED

We live the present remembering the past and waiting for the future. The present is a moment suspended between two temporal domains: a superposition of states intended to split as happened to Alice while she was walking in the virtual reality park ("Alice in quantumland"- R. Gilmore - Cortina 1996).

Leonardo da Vinci writes: " The water you touch of the river is the last of the one that goes, the first of the one which comes. So the present time". But the water, once in the ocean, could preserve the memory of the past moments and cosmic depths from which it emerged. Countless generations of salmons do so, once adults - reminiscent of the place of origin and the path they traveled since their birth - returning to finish their existence where everything began.

We are massified energy. Einstein formula E = mc² also applied to us but it refers to the mass at rest. For that in motion the formula becomes E² = (mc²)². Apparently the two formulas are exactly alike but we know that each square root has two solutions: a positive and a negative one so we have both: √E² = + E and - E. The squared formula may stand for the moving present but, as it happened with Alice in quantumland, every step toward the future (positive energy) is a step back into the past (negative energy). Any moment of our life remains a prisoner of its time, It should not surprise us the idea that separate part of ourselves could find again the unit once time and space will be solved in the dimensionless point from which they emerged.